I vantaggi del gioco strutturato

Un bambino può imparare qualcosa anche quando sta giocando e si sta divertendo? La risposta è: assolutamente si!

Nel mondo dell’educazione prescolare, questo è chiamato “gioco strutturato” ed è uno dei modi migliori per i bambini di imparare cose nuove.

Il gioco strutturato può assumere molte forme. Può essere qualsiasi attività fisica o mentale che insegna ai bambini nuove abilità. Le abilità possono essere conoscenze di base o possono aiutarli nello sviluppo fisico.

L’obiettivo del gioco strutturato è divertirsi rispetto ad un insegnamento diretto. Spesso i bambini non sanno nemmeno che stanno imparando e gli adulti possono divertirsi altrettanto a escogitare nuovi modi per mantenere attivo l’apprendimento!

Cos’è il gioco strutturato?
Il gioco strutturato è qualsiasi attività che offre al bambino uno specifico obiettivo di apprendimento. Potrebbe essere l’apprendimento di una certa abilità utile nella vita quotidiana, come i mesi dell’anno o lavorare su abilità fisiche importanti come la motricità fine.

Le attività di gioco strutturato e i giochi sono generalmente guidati da istruttori. Un genitore, un insegnante o anche un fratello maggiore dà il tono alla rappresentazione. L’adulto quindi aiuta il bambino a raggiungere i propri obiettivi o riesamina l’obiettivo di apprendimento.

I bambini in età prescolare dovrebbero spendere almeno un’ora di attività strutturata ogni giorno. Può essere difficile per un bambino concentrarsi su un compito per un’ora, quindi si suggerisce di suddividere il gioco in parti più piccole di 15 o 20 minuti.
Interrompere il tempo di gioco strutturato consentirà anche una varietà di attività. Inoltre, è più probabile che il bambino sia interessato a seguire le regole e prestare attenzione a ciò che stai cercando di impartire mentre gioca.

Esempi:
Il gioco strutturato, nonostante il nome serioso, da sicuramente ai bambini la possibilità di divertirsi ed ha solo un obiettivo.

Strutturato non deve nemmeno essere tutto ciò che è organizzato o formale. Insegnare semplicemente come lanciare una palla in un cesto della biancheria è una forma di gioco strutturato.

Altri esempi di gioco strutturato includono:

• Giochi da tavolo
• Puzzle
• Mettere in ordine i giochi
• Giochi che incoraggiano a seguire indicazioni
• Qualsiasi tipo di corso, come quelli musicali
• Sport di squadra come calcio o nuoto
• Compiti domestici quotidiani

I genitori possono essere creativi e incorporare il gioco nelle attività quotidiane della famiglia. Coinvolgerli in cose come smistare il bucato o raccogliere i giocattoli insegna responsabilità e altre abilità, mentre il piccolo pensa che si stia solo divertendo.

Lavanderia: chiedi al bambino di unirsi a te mentre pieghi il bucato. Insegna loro come identificare un paio di calzini corrispondenti e separare i vestiti di un membro della famiglia da un altro.
Riordinare i giochi – Dai a tuo figlio un obiettivo come il raccogliere i giocattoli. Ad esempio, sfidali a raccogliere quanti più giocattoli possibile in cinque minuti. Lavora sullo smistamento dei giocattoli in base al colore o raggruppali in base allo stile (animali di peluche o costruzioni) e insegna loro come metterli in un determinato posto.
Lavori in giardino: sfida il tuo bambino a raccogliere quanti più ramoscelli o foglie possibile. Chiedi loro di aiutarti a piantare fiori o semi in giardino e spiega quali ortaggi potranno mangiare quando la pianta crescerà. In questo modo apprenderanno i cicli della natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...